La Storia - Le Torri
Home La nascita Il territorio Le origini Le torri

Le torri edificate a difesa del promontorio del Circeo sono in tutto sei, delle quali solo una conserva la struttura originaria (Torre Paola) mentre le altre sono state riedificate o pesantemente restaurate, una di esse giace attualmente allo stato di rovina e ne rimane solamente il basamento (Torre Moresca).
L'ordine di costruire le prime torri fu impartito per contrastare le continue incursioni dei pirati saraceni da Papa Pio IV (1559-1565) il quale delega i signori di Sermoneta e San Felice di costruirne le prime quattro (Paola, Fico, Cervia e Moresca).

Torre Vittoria sorse invece nel terzo decennio del secolo XVII mentre quasi contemporaneamente la vecchia Torre Olevola fu abbattuta per edificarne una nuova pił capiente ed efficiente.
Il diametro delle torri varia dai 7,50 a 9 metri e l'altezza dai 12 ai 15 metri.
Con base a "scarpa" senza aperture, erano sormontate da due piani e dalla "piazza d'armi", con coronamento a beccatelli e caditoie, protette dallo "scudo".

L'ingresso veniva posto al primo piano e vi si accedeva a mezzo di un ponte levatoio.
Le quattro torri alla base del Promontorio sono di forma rotonda, quelle di pianura a base quadrata o rettangolare, orientate con uno spigolo verso il mare, in modo da offrire maggior protezione alle cannonate provenienti dal naviglio nemico.



Si ringraziano i siti www.sabaudia.info e www.circei.it
per la gentile concessione del materiale fotografico.







  •  
  •