Musei - Lorenzo Indrimi
La TORRE CIVICA di Sabaudia é alta 42 metri ed é il vero e proprio fulcro della cittá.
Custodisce all'interno del suo travertino la prima pietra su cui venne fondata Sabaudia in cui é incastonata una pergamena firmata da BENITO MUSSOLINI nel 1933.
Domina la Piazza del Comune (un tempo Piazza della Rivoluzione) dalla caratteristica forma ad 'elle' e si presenta perfettamente integrata nella struttura del Palazzo Comunale a cui é unita dall'arengo, un piccolo balcone.

Le sue forme sobrie e lineari ne fanno il simbolo stesso di Sabaudia e della sua architettura razionalista, il suo alto profilo svetta sicuro tra le linee metafisiche della 'cittá giardino' proprio come in un sono o in un quadro di GIORGIO DE CHIRICO, il che equivale a dire la medesima cosa.

La sommitá della torre si trova all'ottavo piano ed è raggiungibile in ascensore fino al settimo piano e poi, grazie ad una breve rampa di scale, si accede al balcone panoramico da cui si puó godere di un panorama mozzafiato a 360 gradi, di modo che la vista puó abbracciare contemporaneamente la sagoma maestosa del Circeo, la vastitá del mare e il contrafforte dei monti Lepini che abbracciano la cittá alle sue spalle.

Dal 2003 é possibile visitare, all’interno dei sette piani della torre, l’esposizione permanente dell'opera del Maestro LORENZO INDRIMI dedicata all'illustrazione, con varie tecniche pittoriche, della 'DIVINA COMMEDIA' di DANTE ALIGHIERI.
La mostra puó contare stabilmente su oltre 200 lavori realizzati prevalentemente con la tecnica dell'acquaforte; ogni canto dell'opera del sommo poeta ha ispirato almeno due rappresentazioni, la cui raccolta completa é stata pubblicata nel 1980 dalla MONDADORI.

Attraverso le sale della torre siamo accompagnati in una ideale ascesa verso il Paradiso dalle immagini che il Maestro ha consegnato alla cittá di Sabaudia perché le ospitasse: dalla porta dell'Inferno di un rosso accecante fino all'ultimo, bellissimo, angelo del Paradiso l'esercizio di ascendere i gradini della torre perde la sua natura fisica per raggiungere una dimensione spirituale, cosí che quando ci si affaccia la balcone dell'ottavo piano, magari in una bella serata estiva, il celebre verso dantesco "...e uscimmo a riveder le stelle..." ci risuona nelle orecchie mentre si resta senza parole a rimirare lo straordinario spettacolo che Sabaudia offre di sé dall'alto della sua torre.


ORARIO VISITE TORRE CIVICA E MOSTRA DI LORENZO INDRIMI
Lunedí: CHIUSO
Martedí: ore 18-21
Mercoledí: ore 18-21
Giovedí: ore 18-21
Venerdí: ore 18-21
Sabato: ore 18-21
Domenica: ore 18-21

Il servizio é curato dall'associazione ATHENA 2003; l'associazione offre la possibilitá di biglietti cumulativi per visite alle tre strutture museali di Sabaudia, visite guidate ai musei e ai luoghi di interesse storico di Sabaudia e dintorni, vendita di pubblicazioni storiche e letterarie, libri, quadri, cartoline e gadget vari.








  •  
  •