Musica - Easy Skankers


Visita il sito dei Easy Skankers

La storia degli Easy Skankers inizia nel 1999 ed è divisa in alcune fasi fondamentali.
L'inizio dell'attività della band fu caratterizzato da delle sonorità funky e reggae.
Successivamente, a partire dal 2002, il sound del gruppo si evolve verso lo Ska ed il Rocksteady, evoluzione supportata anche dal cambio di look della band ispirato alle culture Mods e Rude Boys, tanto che nell'agosto dello stesso anno, l'incontro con gli Statuto ispira la band alla svolta definitiva verso lo ska (original e 2 toni).

Un mese dopo avviene l'incontro con Daniele, che verrà subito adottato in qualità di ballerino e corista, guadagnandosi il titolo di "Uomo Misterioso".
Contemporaneamente il gruppo cambia formazione, sino ad arrivare a quella attuale che vede impegnati sette componenti in pianta stabile contornati, talvolta, da special guest.
La prolifica e gratificante attività live, svolta su tutto il territorio Italiano, si basa principalmente su brani originali e su reinterpretazioni di alcuni standard della cultura Giamaicana ed Inglese.

L'autunno 2003 è un momento davvero importante per la band, dopo una strepitosa stagione che vede gli Easy Skankers suonare al fianco di band internazionali quali i BAD MANNERS, il gruppo entra in sala di registrazione per autoprodurre il suo primo cd, dal titolo "...7 MESI DOPO".
Il disco viene accolto benissimo dal pubblico dalle radio, e negli ambienti ska italiani, tanto che le prime 600 copie vengono vendute in poco più di un mese ai concerti (a fine 2005 le copie vendute e distribuite superano le 1000 copie!) , in alcuni negozi Italiani e tramite il sito ufficiale della band.

Memorabile la serata di presentazione del disco con un sold out da oltre 1200 persone in un locale di Latina.
Nello stesso periodo il gruppo, talvolta, si avvale della collaborazione di altri strumentisti, Armando "Tabbaccone" al sax contralto, e Loreto "Skattino Volante" al trombone, aumentando così il calore della sezione fiati, ed arricchendone il sound.
Nell'estate 2004 il gruppo partecipa al Tim-Tour, a gennaio 2005 saluta l'ingresso in pianta stabile di un altro sassofonista che si aggiunge alla già collaudata sezione ottoni: Roberto "Pastura", mentre nell'estate 2005, dopo anni di onorata carriera saluta il gruppo Paolo Rastasax, per poter meglio lavorare ad altri progetti personali, pur continuando a collaborare con la band.
Ma gli Easy Skankers non si fermano, portando con sè il motto di sempre: LO SKA SI BALLA, NON SI POGA!






  •  
  •